Base

BaSE (BANGLADESH SHILPO EKOTA – Unione Artigiana Bangladesh)
Il consorzio BaSE, che coordina il lavoro delle cooperative artigiane del Bangladesh, fu costituito nel 1992 per trovare sbocchi commerciali strutturati in Italia prima, poi in altri Paesi (Spagna, Giappone, Australia, Stati Uniti); alcuni anni più tardi, nel 1999, BaSE ottenne la registrazione ufficiale tra i soci di WFTO (World Fair Trade Organisation).
BaSE coinvolge principalmente soggetti che si trovano in una condizione di doppio svantaggio: essere donne e vivere in villaggi rurali isolati. Le attività artigianali promosse da BaSE creano opportunità di lavoro in loco riparando alla difficoltà di ricevere sostegno continuativo da parte delle grandi istituzioni di sviluppo e cooperazione (il Sud-Ovest del Bangladesh è infatti una delle regioni più difficilmente raggiungibili del Paese, a causa della distanza e della carenza di infrastrutture) e creando prospettive di rapporti paritari con gli interlocutori del “mondo privilegiato”. Le donne coinvolte in questa attività, senza alcuna distinzione religiosa, vengono da subito chiamate a un atteggiamento di responsabilità e di solidarietà, che si esprime anche nel destinare una parte dei ricavi della loro attività a un fondo comune, cui possono attingere in caso di difficoltà. In questi anni circa 10.000 donne coinvolte in BaSE hanno imparato a scrivere, a fare i conti, a contrattare l’acquisto delle materie prime, a effettuare il controllo di qualità e organizzare il trasporto dei loro prodotti e, con il frutto del loro lavoro, hanno potuto garantire cure mediche a sé e ai propri familiari, far studiare i figli, garantire una dote alle figlie, riparare o ampliare le loro case. Al sostegno dell’attività produttiva delle cooperative di artigiane, BaSE affianca una serie di programmi sociali quali formazione sui temi dei diritti umani con sostegno legale ove necessario, salute ed educazione dei bambini, informatica, allevamento e piscicoltura; mette a disposizione fondi rotativi cui ogni donna può ricorrere per necessità come spese scolastiche e mediche o altri eventi straordinari e organizza attività di screening e conseguenti campagne sanitarie. La produzione artigianale delle cooperative di donne bengalesi si è diversificata, nel corso degli anni, dando origine ad un ampio catalogo di prodotti. Attualmente, le cooperative legalmente costituite sono 13, ma sono attivi anche una decina di gruppi di lavoro spontanei che fanno comunque riferimento a BaSE per la commercializzazione dei loro prodotti. La crescita di BaSE, una delle organizzazioni di Commercio Solidale più grande in Asia, è stata possibile grazie alla dedizione e alle competenze di Padre Giovanni Abbiati, purtroppo deceduto il 5 ottobre 2009 in un incidente stradale. La sua scomparsa ha provocato una grave crisi finanziaria e organizzativa, venendo a mancare la figura cui tutti, pur nell’autonomia dei propri ruoli, facevano riferimento. Il presente intervento è stato progettato proprio per supportare BaSE nel processo di riorganizzazione e consolidamento della propria presenza sul territorio.
Per piu informazioni: http://www.basebangladesh.com

ASSOCIAZIONE SOLIDARIETA’ TERZO MONDO – Sondrio
L’Associazione Solidarietà Terzo Mondo si è formalmente costituita a Sondrio nel 1992. I sei soci fondatori già alla fine degli anni ‘70 erano volontari attivi nell’attività di sostegno ai progetti di artigianato promossi da P. Giovanni Abbiati in Bangladesh, importando inizialmente tappeti e altri prodotti in iuta e in seguito cesteria in foglia di palma intrecciata a mano.
Negli anni seguenti alla sua costituzione l’Associazione, pur continuando a mantenere un legame privilegiato e diretto con il Bangladesh, estende la sua attività anche ad altri progetti di commercio equo e solidale, attraverso altre centrali di importazione. Oltre all’attività di importazione e distribuzione di prodotti artigianali del Bangladesh, l’Associazione, sin dalle sue origini, mira a diffondere la conoscenza della cultura bengalese e delle necessità più impellenti della popolazione, delle quali prendono coscienza durante i viaggi che i volontari effettuano annualmente in Bangladesh. Nascono così progetti di educazione scolastica, di riabilitazione motoria per bambini e adolescenti disabili e un progetto volto ad assegnare lotti di terreno a famiglie senza casa nella città di Khulna.
L’Associazione è da sempre un soggetto culturalmente attivo nel tessuto cittadino sondriese e sul territorio lombardo, coltivando costantemente tre aree fondamentali – formazione volontari, cooperazione, eventi – attraverso la proposta di momenti di riflessione, spettacoli teatrali, conferenze, proiezioni e altre occasioni di conoscenza e di festa relative alle tematiche care all’Associazione, in autonomia o in collaborazione con altre realtà di volontariato, associazioni, enti e istituzioni.
1013670_192932267533557_1687467263_n

 
css.php Il sito di Price is Rice usa i cookie. Continuando a usare il sito acconsenti all\'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni visita la pagina Cookie policy.